P.R.T. per gli artigiani dei settori del Legno, Arredamento e Mobili del FVG



Istituito il Premio di Risultato Territoriale (P.R.T.), per i dipendenti delle imprese artigiane, delle piccole e medie imprese, dei consorzi costituiti da artigiani e da piccole e medie imprese anche in forma cooperativistica dei settori del Legno, Arredamento e Mobili del Friuli Venezia Giulia.


Con accordo siglato lo scorso aprile, tra la CONFARTIGIANATO IMPRESE FVG, la CNA Friuli Venezia Giulia e la FENEAL-UIL, la FILCA-CISL, la FILLEA-CGIL, regionale del Friuli Venezia Giulia, è stato, con decorrenza 1/1/2018, istituito il Premio di Risultato Territoriale Regionale di settore, negli importi indicati nella tabella sottostante, che sostituisce integralmente il Premio di Produttività Territoriale (P.P.T.).
Il premio di risultato territoriale verrà corrisposto ai lavoratori in forza alla data dell’1/1/2018 ed a quelli assunti successivamente.
L’importo annuale del premio è omnicomprensivo, viene erogato in quota mensile per 12 mensilità e viene escluso dal calcolo del TFR.
Resta inteso che:
– per i lavoratori assunti nel corso dell’anno, il Premio competerà in ratei proporzionati ai mesi di effettiva prestazione, con logica come da maturazione TFR;
– per i lavoratori occupati a tempo parziale l’erogazione del premio sarà proporzionale all’orario previsto dal contratto individuale di lavoro;
– per gli apprendisti il premio verrà corrisposto nella misura percentuale prevista dalla fascia retributiva loro applicata in base al CCNL.


PREMIO DI RISULTATO TERRITORIALE



































Livelli

Annuale

Mensile

AS 1.172,16 97,68
A 1.053,36 87,78
B 918,72 76,56
C Super 855,36 71,28
C 792,00 66,00
D 720,72 60,06
E 657,36 54,78
F 586,08 48,84


Il premio di risultato territoriale (P.R.T.), ai soli fini della detassazione, verrà erogato solo se la verifica relativa all’andamento produttivo del settore Legno Arredamento Mobili – relativamente ai periodi di riferimento (2016/2017, 2017/2018, 2018/2019 e per i bienni successivi in caso di ultrattività) darà esito positivo di almeno uno dei parametri previsti dal contratto integrativo.
La verifica del raggiungimento degli obiettivi verrà effettuata entro il mese di novembre di ciascun anno a partire dal 2018.