Il via al programma Vivi Welfare del Gruppo Poste Italiane


Ai dipendenti delle Poste Italiane, con lo stipendio del mese di giugno 2019, verrà erogato il conguaglio del Premio di Risultato 2018.

E’ stato introdotto il programma VIVI WELFARE a sostegno della retribuzione finalizzato ad accrescere il benessere individuale e familiare dei lavoratori del Gruppo Poste Italiane.
Il programma Vivi Welfare offre ai lavoratori la possibilità di sostituire, in modo assolutamente volontario, l’importo del conguaglio del Premio di Risultato (in tutto o in parte) con prestazioni, beni e servizi, che comporta, rispetto all’erogazione del premio in denaro, agevolazioni fiscali e decontributive previste dalla normativa vigente (aliquota allo 0%), con in più un ulteriore contributo aziendale.
La scelta della percentuale del conguaglio del PDR da sostituire dovrà essere effettuata entro il 30 maggio 2019.
Ai lavoratori che sceglieranno di sostituire almeno il 25% dell’importo del conguaglio, l’azienda riconoscerà un ulteriore 5% del valore sostituito, mentre a coloro che sceglieranno di sostituire almeno il 50%, l’azienda riconoscerà un ulteriore 10% del valore dell’importo sostituito.
L’adesione al programma VIVI WELFARE contempla un sistema di prestazioni, opere e servizi ad alto contenuto sociale, erogabili in via diretta tramite voucher o sotto forma di rimborso, o versamenti aggiuntivi ai fondi, quali ad esempio le spese per:
– Istruzione. Dall’asilo all’università, mense scolastiche, testi scolastici, servizi pre-post scuola etc.
– Famiglia. Servizi di assistenza familiari anziani (>75 anni) e/o non autosufficienti, baby sitter, centri estivi e invernali etc.
– Fondi sanitari integrativi
– Fondi previdenza complementare
– Carrello della spesa. Acquisti in esercizi di distribuzione alimentare e di ristorazione, buoni carburante, cura personale e della casa, etc. (con un limite massimo detassabile di € 258,23)
– Tempo libero e intrattenimento, abbonamenti/ingressi a teatri, cinema, accesso a musei, parchi divertimenti, viaggi e pacchetti vacanze etc.
– Mobilità e trasporto pubblico, abbonamenti al trasporto pubblico locale, regionale e interregionale (escluso biglietti singoli e carnei), etc.
Per effettuare la scelta occorre accedere alla piattaforma telematica presente sul web all’indirizzo https://viviwelfare.poste.it.
In seguito alla consuntivazione del Premio effettivamente spettante, la fruizione dei beni sarà possibile a partire dal 27/6/2019 fino al 20/11/2019, il credito residuo eventualmente non usufruito a tale data verrà liquidato, al netto del credito welfare aggiuntivo e con l’imposizione fiscale e contributiva corrente, con il cedolino di dicembre 2019.