Emergenza Covid-19: contributi destinati a fiere e congressi


Prorogato al 17 settembre 2021il termine finale per la presentazione, in via telematica, delle istanze di contributo (MINISTERO DEL TURISMO – Avviso 08 settembre 2021, n. 345)

In seguito all’emergenza epidemiologica da COVID-19 è stato istituito un fondo destinato al ristoro delle perdite subite dal settore delle fiere e dei congressi (articolo 183, comma 2, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, convertito con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, come incrementato dall’articolo 6-bis, comma 3, del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176 e per l’anno 2021 sul fondo istituito dall’articolo 38, comma 3, del decreto legge 22 marzo 2021, n. 41, convertito, con modificazioni, dalla legge del 21 maggio 2021, n. 69, MINISTERO DEL TURISMO – Avviso 05 agosto 2021, n. 196).
L’istanza di accesso al contributo è effettuata attraverso una procedura automatizzata, compilando il format disponibile nello sportello telematico appositamente predisposto, raggiungibile all’indirizzo:
https://www.ministeroturismo.gov.it/decreto-ministerialeper- i-contributi-in-favore-del-sistema-fieristico-e-congressuale/ .
Ai fini della domanda di partecipazione per il ristoro delle perdite, nell’ambito delle dichiarazioni da rilasciare, occorre indicare la fiera o le fiere, il congresso o i congressi, annullati, rinviati o ridimensionati a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid- 19, in calendario nel periodo compreso tra il 9 marzo 2020 e il 14 giugno 2020 e tra il 24 ottobre 2020 e il 14 giugno 2021.
Ai fini della valutazione del contributo, l’istante procede all’inserimento tra l’altro dei seguenti dati:
– importo in euro relativo all’ammontare medio mensile del fatturato del periodo compreso tra il 1 gennaio 2019 e il 31 dicembre 2019;
– importo in euro relativo all’ammontare medio mensile del fatturato del periodo compreso tra il 1 gennaio 2019 ed il 30 giugno 2019;
– Importo in euro relativo all’ammontare medio mensile del fatturato, imputabile ad eventi fieristici e congressuali, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2019 e il 14 giugno 2019;
– l’importo in euro relativo all’ammontare medio mensile del fatturato nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2020;
– Importo in euro relativo all’ammontare medio mensile del fatturato, imputabile ad eventi fieristici e congressuali, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 30 giugno 2021;
– Importo in euro relativo all’ammontare medio mensile del fatturato, imputabile ad eventi fieristici e congressuali, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 14 giugno 2021;
– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2019 e il 14 giugno 2019;
– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 9 marzo 2019 e il 14 giugno 2019;
– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 24 ottobre 2019 e il 31 dicembre 2019;
– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 9 marzo 2020 e il 14 giugno 2020;
– Margine Operativo Lordo (MOL) nel periodo compreso tra il 24 ottobre 2020 e il 31 dicembre 2020;
– Margine Operativo Lordo (MOL), presuntivo, nel periodo compreso tra il 1 gennaio 2021 e il 14 giugno 2021;
– importo in euro dei ricavi dell’anno 2019;
– importo in euro dei ricavi del primo semestre dell’anno 2019;
– importo in euro dei ricavi dell’anno 2020;
– importo in euro dei ricavi del primo semestre dell’anno 2020;


– Percentuale di fatturato generato verso soggetti del settore fiere e congressi su totale del fatturato anno 2019 (solo per soggetti erogatori di servizi di logistica e trasporto e di allestimento).


A partire dalla data di martedì 10 agosto 2021 (ore 10:00), e fino a venerdì 17 settembre 2021, ore 18:00 (e non più a venerdì 10 settembre 2021, ore 17:00), le istanze potranno essere compilate accedendo allo sportello telematico.